Notizie

Regole del Gruppo

01.01.2016 18:30
Il gruppo è dedicato a: libri, gatti, umorismo, grafica, fotografia, arte, fotomontaggi e filmati ironici e divertenti. Realizzazione di opere in formato cartaceo e in e-book, di illustrazioni e copertine; inoltre concorsi, presentazioni, scambio d'idee, recensioni e sviluppo di tematiche creative in genere.   Pagina Facebook...

Ritanne du Lac beccata a Firenze

07.09.2014 12:26
La vostra diva oscura, ex guardiana del cimitero di Père-Lachaise, è stata paparazzata a Firenze, mentre s'incontra in gran segreto con il suo fidanzato-spettro! Cliccate qui per vedere il video  

I booktrailer realizzati da Giuseppe DJoNemesis Ciucci

06.09.2014 12:54
La Saga di "Libri Stellari" appare su YouTube!   "Le Donne e il Mare" "Gatto, Mon Amour" "77 Fiabe Buffe" "Post Tenebras. I racconti del cimitero" "Dall'Egitto con Furore"  

18 haiku di autori "stellari"

05.09.2014 15:03
L’haiku è uno stile di poesia giapponese caratterizzato da 17 sillabe, divise su tre versi rispettivamente di 5-7-5 sillabe, senza alcun titolo. È una vera sintesi di pensiero e immagine il cui intento è riportare il linguaggio alla sua essenza più pura. Libero da parole inutili ma ricco di suggestioni, l’haiku ci spinge a guardare oltre e cogliere il cuore dell’emozione. Nel gruppo Facebook...
Oggetti: 1 - 4 di 4

La Ville Lumière e la strega Ritanne

Il gruppo, essendo composto da persone chic, ama ispirarsi alla città di Parigi per alcune delle sue produzioni; tra l'altro tale città, in epoche oscure, fu teatro dei misfatti di Ritanne, una celebre strega che dimorava nella Rue Vieille du Temple... Un antico manoscritto recita: "In quell'epoca remota una maga oscura e bruttoccia, eccessivamente truccata nel viso, abitava nella Via Vecchia del Tempio, vicino all'angolo con la Via dei Mantelli Bianchi, nel quartiere del Marais, cioè la Palude... Impuzzolentita abbestia dai miasmi della Palude, la maga si occultava in mantelli neri come la pece (anche per fare dispetto a quelli che i mantelli li portavano bianchi), e creava pozioni venefiche per ogni evenienza...".

 

Due disegni di Diego Luci